Mi presento

Mi presento

Area ciclo

Ciclismo

Storia

Storia

Scienza

Scienza

Rubriche

Rubriche

Peter Gamper, classe 1972


Ecco un altro esempio di ciclista che si è fatto da solo, senza passare per le categorie giovanili, e che proviene da altri sport, in questo caso il calcio; ma non per questo Peter è da sottovalutare, anzi!
Le sue prestazioni in salita sono un miraggio per molti cicloamatori, anche per alcuni di quelli che fanno dell'agonismo il loro pane quotidiano.
Ma ciò che più affascina Peter è la distanza e la scoperta "in solitaria" di nuove strade, nuovi passi da scalare e nuove valli da esplorare. Così lo si sente spesso raccontare di giri che hanno dell'incredibile.
Quello forse più strabiliante è il Bolzano-Passo Fittanze-Verona-Bolzano del'autunno 2006, 318 km coperti in una sola giornata, un'impresa che avrebbe messo a dura prova anche i migliori professionisti!
Da sottolineare anche le sue doti di recupero, considerato che non è raro per lui fare 200 km in bici il sabato e giocare in campionato la domenica!
E' logico concludere che, se Peter avesse scoperto la bicicletta qualche anno prima, i presupposti per tentare la carriera ci sarebbero stati tutti: muscoli, polmoni, tenacia e capacità di soffrire.
La famiglia e il lavoro, oltretutto, limitano le sue uscite in bicicletta quasi esclusivamente al fine settimana... e meno male, c'è da chiedersi dove potrebbe arrivare se avesse più tempo a disposizione per gli allenamenti! Non ci sarebbe nemmeno bisogno di disputare le prove del Trofeo Bonatti, si potrebbe benissimo passare direttamente alla premiazione finale! :-)
Un breve riassunto per immagini della stagione 2006 di Peter!


Qui il resoconto di una sua escursione attorno e sul Monte Grappa dell'ottobre 2007!
Partito da Feltre, Peter è salito dal versante nord (da Caupo), sceso a sud-est verso Valdobbiadene e tornato attraverso una stradina che solo a casa ha capito che non era quella programmata (Passo S.Boldo) ma un'altra (6km con oltre il 10% di media) non segnata sulle cartine... infatti in cima ha trovato 2km di sterrato. Infine è sceso per Mel e rientrato a Feltre per un totale di 122 km in perfetta solitudine.
La stagione 2008 di Peter!


Marco Bonatti