Mi presento

Mi presento

Area ciclo

Ciclismo

Storia

Storia

Scienza

Scienza

Rubriche

Rubriche

Cassina is back!!


Non poteva esserci un finale migliore per il trofeo Bonatti 2007! Un velodromo, quello di Mori, a nostra completa disposizione, tanta battaglia, un vincitore a sorpresa (Giovanni), un nuovo arrivo (Stefan), la presenza di un velocista d'eccezione (Andrea), ma soprattutto il ritorno di un personaggio "storico", non solo del trofeo Bonatti, ma anche del ciclismo amatoriale locale, Andreas Cassina, un passista veloce che ha gettato per quindici anni la sua ruota nella mischia in tutte le categorie ed in tutto il Triveneto, dai giovanissimi ai cicloamatori.
"Cassina is back!" è l'urlo che l'amico Peter ha fatto risuonare nel velodromo... Cassina è tornato! Speriamo che non si tratti solo di una fugace apparizione!
E' tornato!
Ma quanta confusione all'inizio, come spesso accade al trofeo Bonatti!
Questa volta bisogna fare i conti con il Comune di Mori che, nonostante le continue rassicurazioni, costringe gli organizzatori ad una serie di tentativi dell'ultimo minuto per recuperare le chiavi dei cancelli. Alla fine si riesce ad entrare, ma con un'ora di ritardo sull'orario previsto!
Peccato per il contrattempo, perchè il D.S. ha preparato le cose in grande: oltre all'idea del velodromo, Carlo è riuscito a garantirsi la presenza di due cronometristi professionisti, con attrezzatura al seguito! Un bel colpo!
Pur se in ritardo, il programma viene comunque rispettato. Dopo qualche giro di riscaldamento (per molti di noi questo era il primo ingresso in un velodromo!) ecco la prima prova: l'eliminazione.
Ogni tre giri si disputa una volata, e l'ultimo viene eliminato.
Prima volata e prima sorpresa...

Subito una grossa delusione per Marco Bonatti che, forse fin troppo timoroso, è il primo a sentirsi dire "sei fuori!" Tre tornate e fuori un altro, poi un altro... inevitabilmente sono Giovanni e Marco A. a pagare dazio, non certo per inferiorità fisica quanto per la scarsa esperienza, come il non saper "succhiare" al meglio la ruota dell'avversario per sfruttarne il lavoro e bruciarlo al momento opportuno.
Quando sulla pista restano in tre c'è da sgranare gli occhi perchè con Andrea (centinaia di gare all'attivo tra i cicloamatori) e Peter (per chi legge queste cronache non c'è bisogno di presentazione) c'è un certo Christian Bonatti, un volpone delle volate, che sta girando con una bici davvero troppo piccola per lui, con puntapiedi e scarpe da ginnastica! E dopo l'ennesima volata rimane addirittura dentro a giocarsela con Andrea! Si aspetta il miracolo... che non arriva, perchè Andrea con una progressione perentoria iniziata all'uscita dell'ultima curva si aggiudica la prima prova!
A proposito di Christian, eccolo di nuovo a sorprendere tutti quasi accasciandosi per una pizza mangiata in fretta e furia poco prima. Da quel momento in poi sarà solo spettatore... e pensare che era venuto appositamente da Rimini per partecipare!
Ecco come ci si riduce a non seguire una corretta alimentazione...

Si passa alla seconda prova, il giro cronometrato. Buoni i tempi, tutti intorno i 40 secondi. Anche in questa specialità il migliore si rivela essere Andrea con 39", ma alle sue spalle ecco il redivivo Andreas Cassina! E' chiaro che non è venuto fino a Mori solo "per fare numero"!
Anche Marco Bonatti, che deve riscattare la deludente prima prova, ci dà dentro forte e si piazza buon quinto.
E siamo alla terza competizione di giornata, che prevede quattro giri cronometrati a coppie. Vince quella formata da Andrea e Marco Bonatti, ma gli altri sono subito a ridosso, dimostrando di aver ben compreso l'importanza di stare ben coperti a ruota.
Peter ed il nuovo arrivato Stefan impegnati nella cronocoppie

A bordo pista, intanto, gran lavoro per il D.S. ed i cronometristi, sempre intenti a sbracciarsi e comunicare al volo le informazioni riguardanti i giri mancanti e i tempi rilevati. Un ringraziamento speciale anche a Pietro, per la compagnia e l'aiuto fornito!
Un grazie ai nostri giudici e cronometristi!

Ed ecco la prova finale, quella a punti. Per ogni volata, da disputare ogni tre giri, verrà assegnato un punteggio ai primi tre classificati. Le gambe sono ormai indolenzite dai brevi ma intensi sforzi che la pista richiede, e anche di questo vuole approfittare Marco Bonatti, che ha praticamente saltato la gara ad eliminazione. Così, dopo una prima volata, eccolo scattare e stare all'aria, da solo e con un quarto di giro di pista di vantaggio, fino al successivo traguardo volante. Viene ripreso, ma scatta nuovamente, e via per altri tre giri in testa ed altri punti in saccoccia. Inevitabilmente, al terzo tentativo di andare via tutto solo, gli altri non ci stanno più ed a turno "chiudono" su di lui, per evitare la beffa che un peso piuma possa vincere una prova da velocisti puri!
L'ultima volata è appannaggio di Andrea, che vince così anche questa prova! Prevedibile, considerata la sua grande esperienza delle tumultuose volatone delle gare amatoriali!
E così si giunge alla premiazione, che assegnerà anche il premio per il vincitore del trofeo Bonatti. Quest'anno è Giovanni ad aggiudicarselo con un solo punto di vantaggio su Peter! Forse conta anche il pranzo offerto al DS al termine della prima prova... ma ci può tranquillamente stare anche questo! :-)
Andrea, il vincitore di giornata
Il premio di Peter
Marco sembra orgoglioso del suo premio
Grande Giuà!

Il trofeo Bonatti 2007 passa quindi agli archivi... o forse no? Già si vocifera di un ritrovo autunnale al Garda...

Ecco i commenti del D.S. e tutte le classifiche!

Marco: molto buono nella prova a punti, bello vedere le sue sparate!
Marco A: mi è piaciuto l'affiatamento con Andreas nella cronocoppie
Andrea: me lo aspettavo proprio così, bravo! Si nota la confidenza con l'agonismo
Peter: si vede che inizia a divertirsi dopo una quindicina di giri, mi piacerebbe vederlo nella prova sull'ora, chissà, magari nel 2008...
Cassina: con un buon allenamento Andreas sarebbe un ottimo inseguitore sui 5 km!
Stefan: sono convinto che possa fare meglio. L'inesperienza in pista lo ha penalizzato.
Christian: di più non poteva fare visti i mezzi a disposizione
Giovanni: conoscendolo, sono sicuro che tornerà in pista. Per lui prima o poi organizzeremo la maratona ciclistica!

Prova ad eliminazione (15 giri)
1) Andrea
2) Christian
3) Peter
4) Andreas
5) Marco A.
6) Stefan
7) Giovanni
8) Marco

Giro lanciato a cronometro (500 mt)
1) Andrea 39"08
2) Andreas 40"34
3) Peter 40"99
4) Stefan 42"78
5) Marco 43"39
6) Marco A. 43"54
7) Giovanni 45"27

Cronocoppie (5 giri, Andrea ha girato due volte)
1) Andrea-Marco 3'.52"57
2) Peter-Stefan 3'.55"95
3) Andreas-Marco A. 3'59"04
4) Giovanni-Andrea 4'.06"56

Prova a punti (20 giri)
1) Andrea
2) Peter
3) Marco
4) Andreas
5) Stefan
6) Giovanni
7) Marco A.

Classifica finale (si scarta la prova peggiore delle 4; le penalità si calcolano sommando il numero di concorrenti che l'atleta ha avuto davanti a lui nella classifica delle varie prove)
1) Andrea 0 penalità
2) Peter 4 penalità
3) Marco 6 penalità
4) Andreas 6 penalità
5) Stefan 8 penalità
6) Marco A. 11 penalità
7) Giovanni 14 penalità
8) Christian 15 penalità

Marco Bonatti

I vostri commenti su questa prova


Nome:Marco
Commento:Per il 2008 propongo due prove in pista!
Nome:Marco A.
Commento:per me va bene, pero' cambiamo la serratura del cancello di entrata e teniano noi le chiavi ......
Nome:Giovanni
Commento:Brindo alla vittoria, grande soddisfazione Ho vinto la "guerra" senza vincere mai una "battaglia", mito ! Pista, montagna, o pianura fa lo stesso la mia pinarello gialla non conosce rivali
Nome:Mirko
Commento:Se il DS mi vuole potrei rappresentare il grande ritorno del 2008...... dopo 18 anni......Attento Andreas....
Nome:Stefan (ultimo arrivato nel club)
Commento:Io proporrei che prossima volta ci troviamo a Trento e partiamo insieme per il velodromo di Mori. Così ognuno é gia bello in forma gara. Prossimo anno vorrei arrivare come 3. posto in assoluto. (mi allenerò anche sulla neve....non si sa mai se un giorno facciamo una gara sulla neve in salita!!)
Nome:Andreas
Commento:L'articolo mi e' piaciuto, ma inganna abbastanza... Cassina is back solo se si va in pianura e solo x fare Girlan-lavoro e lavoro-Girlan in bici da stroppolante dal 2008 in poi ;-)
Nome:Christian
Commento:Senza pizza nel pancione vi avrei staccato come dei pivelli, alla prossima...

Inserisci un commento
allupato  amici  arrabbiato  bene  bevuto  boh  brindisi  censored  complimenti  dance  diavoletto  disaster  dormita  eek  esulta  felice  felice2  festa  fiori_e_applausi  imbarazzo  impaurito  incazzato_nero  inchino  in_bici  lingua  linguaccia  love  matto  molto_allegro  noia  occhiolino  OK  paura  pianto  proprio_vero  pugno  rabbia  risata2  rolleyes  sarcasmo  sborone  sedere  segreto  sganasciate  shock  sorpreso  sorrisone  testate  testone  triste  winner  wooow  yes