Mi presento

Mi presento

Area ciclo

Ciclismo

Storia

Storia

Scienza

Scienza

Rubriche

Rubriche

Il Trofeo Bonatti in TV!


Quest'anno il Trofeo Bonatti, bisogna ammetterlo, stentava un po' ad ingranare. La prima prova si era svolta solamente a metà luglio e la seconda, organizzata tra mille difficoltà a settembre ormai inoltrato, aveva visto alla partenza solamente quattro partecipanti.
Non che il divertimento fosse mancato, ma ci voleva un lampo di genio che trasformasse un'annata così così in una stagione da ricordare. Serviva, insomma, una delle classiche genialate del DS... ed eccola arrivare, puntuale ed esplosiva, anche questa volta: la terza prova del trofeo doveva andare in televisione!
Facile a dirsi e facile anche a farsi grazie alla televisione locale T.C.A. che da sempre dedica generosi spazi nel proprio palinsesto al ciclismo ed ai suoi appassionati, e grazie soprattutto a Gabriele Buselli e Alessandro Calovi, i due conduttori della fortunata trasmissione "Biciclissima". Sempre attenti al ciclismo della gente comune, che è quello vissuto con lo spirito più genuino, i due giornalisti hanno apprezzato lo spirito del nostro gruppo e hanno deciso che la nostra iniziativa meritava un posto nella loro trasmissione.
Detto, fatto: martedì 29 settembre, con ritrovo a Montagna, è andata in scena (nel vero senso della parola!) la terza prova del Trofeo Bonatti 2009.
Sei sono stati i partecipanti (come sempre sotto l'ala protettrice del DS Carlo e con l'aiuto del vice-DS Pietro) tra cui alcuni "decani" del gruppo: Christian, presente fin dalla prima edizione, anche oggi in tenuta di... fortuna e con una bici che forse negli anni ...anta poteva essere considerata di medio livello; Andreas, smanioso di sfoggiare la maglia di vincitore del Trofeo 2008; Giuseppe, sempre pronto a fare i salti mortali sul lavoro pur di essere presente; Giovanni, che riesuma la bici solo per pedalare con noi e regge comunque il ritmo di chi si allena tutti i giorni; Paolo, l'ultimo arrivato solo in ordine di tempo, che quest'anno sta facendo incetta di punti; infine il sottoscritto, che a fatica si barcamena nel difficile compito di tenere botta non solo agli scalmanati protagonisti del trofeo, ma anche ai colpi di testa del DS, sempre sul punto di combinarne una delle sue.
Questa volta, però, tutto era stato studiato nei minimi particolari e tutto (o quasi) è filato liscio. Bella la presentazione davanti alle telecamere dei partecipanti prima della partenza, peccato che Carlo e Pietro si fossero già defilati per una certa ritrosia nei confronti della televisione.
Grazie all'ottima conduzione di Gabriele e Graziano tutto si è svolto con pochi imbarazzi e tanta voglia di divertirsi: lo spirito era davvero quello giusto!
La prima salita è letteralmente volata: sfilare continuamente dinnanzi alla telecamera, vedere i nostri DS appostati a scattare foto e gustarsi la cronaca di Gabriele, che scandiva i distacchi ad ogni passaggio, ci ha fatto percorrere gli 8 km verso Trodena davvero in un lampo. Ottima la prova di Andreas, che ha tagliato il traguardo insieme al sottoscritto, ma da lodare anche gli altri, tutti arrivati nell'arco di pochi minuti. Incassare i complimenti di Graziano, che ha trascorsi agonistici di tutto rispetto, è stata poi la classica ciliegina sulla torta!
La sosta nel piccolo borgo posto nel cuore del Parco del Monte Corno ci ha permesso di esplorare l'interessante Centro Visite, con il suo enorme mulino ancora funzionante, la mostra del lupo e le particolari specie floreali che crescono nei giardini esterni.
Breve discesa e poi via per la seconda salita di giornata, altri 8 impegnativi chilometri verso Redagno, dove i protagonisti del trofeo, ormai a loro agio nonostante l'occhio della telecamera che ogni tanto faceva capolino qua e là, hanno dato vita ad un po' di quella bagarre che non manca mai al trofeo: una "trenata" in un tratto pianeggiante ha portato via un terzetto, composto da Christian, Andreas e dal sottoscritto. Poco ha potuto Christian, una volta trovatosi nuovamente in salita, anche per le scarpe da ginnastica che non garantivano certo una spinta efficace; molto di più ha fatto Andreas, che ha tirato dritto nonostante il generoso tentativo di Graziano, che per un momento è sembrato in grado di rientrare.
Christian ed Andreas
Il campione 2008 Andreas e Christian hanno animato la salita verso Redagno

Così Andreas si è andato a guadagnare non solo la vittoria di tappa, ma anche l'onore di un'intervista in perfetta solitudine, in attesa degli altri.
A Redagno c'è stato poi il secondo momento culturale della giornata, con la visita al famoso museo geologico che conserva diversi reperti fossili recuperati nella vicina gola del Rio delle Foglie.
Ma l'obbiettivo di tutti, vista l'ora, era quello di mettere qualcosa nello stomaco e così, dopo la solita, strampalata (e questa volta immortalata dalle telecamere!) premiazione del DS, tutti a festeggiare la giornata con un bel pranzo in un tipico locale sudtirolese.
Dunque il Trofeo è finito in televisione! Che cosa dovrà inventare ora il DS per superarsi? Chissà...

Questa la classifica del trofeo 2009 dopo la terza tappa:
N.B.: Paolo è in fuga, sarà dura per gli altri!
1) Paolo C. 24
2) Gianni 19
3) Marco 18
4) Andrea 16
5) Giuseppe 15
6) Andreas, Peter, Erwin e Paolo N. 10
7) Cesare 9
8) Giovanni 8
9) Rudi 7
10) Christian 6


ED ECCO IL FILMATO DELLA PROVA ANDATO IN ONDA SU TCA (28 minuti)!

Marco Bonatti

La fotocronaca della giornata

Clicca sulle foto per ingrandirle
a tavolaAndreas e Marco a TrodenaChristian intervistatoChristian invita tutti a Rimini
Christian prepara la bicicolpo di scena, un premio anche per Grazianogiornatona quasi estivaGiovanni e Giuseppe verso Trodena
Giovanni esultaGiovanni, sempre un grandeGiuseppe, ottima prestazione!Grande Andreas
I DS a colloquio con Grazianoil gruppo (quasi) al completoIntervista finaleMarco intervistato
Paolo, disinvolto davanti alle telecamerePaolo nuovo leader del trofeoPrimi km verso Trodenarecupero dopo-gara
relax dopo garasi prepara la chiusuraultimi preparativi prima del viaun premio anche per Marco

I vostri commenti su questa prova


Nome:Marco
Commento:Che figata, ragazzi... altro che patata! :-)
Nome:Paolo C.
Commento:Vista la classifica, trovo conferma della capacità eccezionale del DS nel riconoscere il miglior rapporto prestazione/peso.
Nome:Marco
Commento:Questa rimane la tappa più importante del trofeo Bonatti, un'occasione che dobbiamo all'inventiva ed alla capacità organizzativa del nostro DS!

Inserisci un commento
allupato  amici  arrabbiato  bene  bevuto  boh  brindisi  censored  complimenti  dance  diavoletto  disaster  dormita  eek  esulta  felice  felice2  festa  fiori_e_applausi  imbarazzo  impaurito  incazzato_nero  inchino  in_bici  lingua  linguaccia  love  matto  molto_allegro  noia  occhiolino  OK  paura  pianto  proprio_vero  pugno  rabbia  risata2  rolleyes  sarcasmo  sborone  sedere  segreto  sganasciate  shock  sorpreso  sorrisone  testate  testone  triste  winner  wooow  yes