Mi presento

Mi presento

Area ciclo

Ciclismo

Storia

Storia

Scienza

Scienza

Rubriche

Rubriche

Lassù qualcuno ci ama?


L'edizione 2018 della Mendola di Natale è stata senza dubbio la più sofferta di tutte quelle disputate finora. È stata decisa all'ultimo minuto, quando ormai sembrava si dovesse tornare tutti a casa, e proprio per questo resterà sicuramente nella memoria dei quattro audaci che l'hanno portata a termine!
I giorni precedenti erano stati, come sempre, piuttosto agitati: si va? Come sarà il tempo? Quanti siamo? Erano tante le domande poste. Viste le previsioni meteo e il numero di adesioni giunte, le cose in un primo momento sembravano essersi messe per il meglio. Si poteva arrivare a una quindicina di partecipanti, forse addirittura venti. Poi un cambio drastico nelle previsioni aveva fatto calare il numero degli iscritti. Ma era prevedibile: molti dei partecipanti alla Mendola di Natale sono "duri e puri", poco abituati a spostarsi in macchina e determinati a raggiungere il luogo del ritrovo in bici. Se poi si mette a piovere abbondantemente alle 8 di mattina diventa dura per chiunque... e difatti al bar del Maxi Mode di Appiano, alle 9 del 24/12, ci si trova davvero in pochi. C'è il sottoscritto, accompagnato in furgone da Andrea, e ci sono Stefano dalla Bassa Atesina e Sepp da Lana: un bel viaggetto per lui, che dimostra un encomiabile attaccamento al trofeo! Ci sono inoltre Andreas, anche lui impossibilitato a prendere la bici causa pioggia, Giovanni, ormai lanciatissimo nel suo ruolo di accompagnatore... non pedalante, e infine il DS Piero.

Tutti al Maxi Mode
Al ritrovo del Maxi Mode, mentre fuori piove...
Ci troviamo al bar a guardare la pioggia, un po' scoraggiati, alla ricerca di qualche idea. Qualcuno propone una camminata nei dintorni, altri sono già pronti a riprendere la via di casa... sembra proprio che la dodicesima edizione della Mendola di Natale non si disputerà! Improvvisamente però notiamo qualche persona passare senza ombrello... ha smesso di piovere?! Ci guardiamo, discutiamo un po' e in breve prendiamo una decisione impensabile fino a pochi minuti prima: SI VA!

Pronti per la partenza
Incredibileeeee! Sono passati solo pochi minuti dalla foto precedente!
Sepp vestito, Stefano in maniche corte
Che differenza tra l'abbigliamento di Stefano e quello degli altri!
Che avrebbe detto il DS Carlo di questa decisione? Io dico che non ci avrebbe fatto partire ;-)) e con questo dubbio saltiamo in sella. Il cielo non promette nulla di buono, riprende a cadere qualche goccia e sui monti circostanti sta nevicando, ma ormai è deciso! Si parte, quattro ciclisti (Marco, Andrea, Sepp, Stefano) e due vice-DS, Giovanni e Andreas, con Piero che aveva prudentemente preso la via di casa. Lo ringraziamo comunque per essere sempre presente!
In salita ci si scalda rapidamente, e difatti ci troviamo a soffrire poco o nulla, anche perché la compagnia è simpatica e divertente. Non soffre neppure Stefano, partito in maniche corte, ma non è una novità: già in precedenti edizioni della manifestazione ci aveva abituato a simili "numeri" :-D Il percorso scorre via veloce, e ad un certo punto sembra addirittura sbucare il sole. Andrea dopo il Bellavista si sfila e prosegue con il proprio passo.

Stefano, Sepp, Marco
Il terzetto al comando dell'edizione della Mendola di Natale 2018.
Andrea insegue
Andrea all'inseguimento... ma non proprio a tutta!
In ogni caso i due DS ci scortano con attenzione, ed è molto rassicurante avere a disposizione un'ammiraglia che può darti una mano in caso di bisogno. Andreas si prodiga inoltre come fotografo di giornata: è grazie a lui che questa cronaca può disporre di così tante belle foto!

Andrea
Andrea pedala sotto l'occhio vigile del DS in seconda Giovanni
Alle Roccette la situazione è invariata: il terzetto Stefano-Sepp-Marco guida la corsa, anche se quest'ultimo (che sarei io :-P) inizia a fare l'elastico denotando un po' di sofferenza. Stefano e Sepp sono invece abbastanza freschi da posare tranquillamente per le foto.

Stefano e Sepp
Sepp e Stefano salgono in assoluta tranquillità
All'ultimo chilometro Marco, al gancio ormai da diversi chilometri, abbozza lo scatto del cadavere e dopo 50 metri molla lasciando giustamente la scena ai due compagni di avventura, che sarebbero potuti salire a ben altro ritmo. Li ringrazio per non aver infierito ;-)

Stefano e Sepp all'arrivo
Stefano e Sepp all'arrivo
Neanche il tempo di cambiarci ed ecco un forte vento annunciare un nuovo cambiamento del tempo: sembra che presto verrà giù altra neve! Ci preoccupiamo un po' per Andrea, poco abituato a queste pazzie invernali: lui è uno specialista dei rulli, ma ha accettato con una po' di incosc... ehm coraggio di aggregarsi a questa banda di matti! Niente paura: poco prima che si scateni una vera e propria bufera di neve Giovanni annuncia: arriva, arriva! Ci siamo preoccupati per niente, anche Andrea appare tranquillo e sorridente!

Ecco Andrea
Mendola spianata anche per Andrea!

In un attimo siamo tutti al bar, a gustare una cioccolata e ricordare le avventure degli anni passati. Nel frattempo fuori vento e neve la fanno da padroni!

Come nevica!
Se fossimo partiti 15 minuti dopo avremmo preso la neve per strada!

C'è ovviamente anche la premiazione... a Stefano va il premio del vincitore: difficile stabilire chi tra lui e Sepp ha tagliato per primo il traguardo, ma il primo premio lo merita per aver sfidato freddo e vento con le maniche e i pantaloncini corti! Sepp si può consolare con il riconoscimento per l'atleta che viene da più lontano. Ad Andrea vanno il premio "primo partendo dal basso" e uno splendido completo da ciclismo sponsorizzato dalla ditta "AS-Progetti" (se vi serve un geometra... cliccate qui!)

Il premio di Andrea
Un superpremio per Andrea!

A Giovanni va il premio speciale in ricordo del DS, perché senza la sua assistenza non avremmo potuto disputare questa Mendola.

Il premio di Giovanni
Il nostro DS!

Ad Andreas, plurivincitore al Trofeo Bonatti, il premio "miglior fortuna", perché costretto dalla pioggia a lasciare all'ultimo momento la bici in cantina.
È la solita bella atmosfera del trofeo, anche se quest'anno siamo in pochi. Ed è un grande piacere vedere che le idee del DS continuano a pedalare con le gambe di questi coraggiosi ragazzi. Non saprei proprio dire chi oggi ha meritato di più... bravi tutti, bravissimi ad accettare la sfida nonostante il rischio di trovarci a metà strada sotto la bufera!
Se vogliamo fare il bilancio della giornata, possiamo dire di aver assistito ad una serie di coincidenze perlomeno curiose: la pioggia che smette di cadere proprio all'ora della partenza, la "finestra" di tempo discreto giusto per arrivare al passo, la bufera di neve mentre ci gustavamo la cioccolata, la schiarita quando era ora di scendere... sembra quasi che "qualcuno", da lassù, abbia pensato a noi... magari è solo una coincidenza, ma è bello pensarlo ;-)
Auguri a tutti e grazie DS Carlo, che tu ci abbia scortato da lassù o no ;-)
Alla prossima!

TANTI CARI AUGURI A TUTTI!
Marco Bonatti


I vostri commenti su questa prova


Nome:Marco
Commento:Ribadisco: tutti grandissimi! Nessuno che abbia avuto il minimo dubbio quando abbiamo deciso di scalare la Mendola. Un bel 10 a tutti, DS compresi!
Nome:Marco
Commento:Dimenticavo: Andrea, è arrivato il bonifico di 200 Euro?
Nome:Walter
Commento:
Nome:Paolo
Commento:Peccato che non c'ero (incidentato). Complimenti a tutti e viva il Trofeo Bonatti.
Nome:stefano
Commento:mai dubitato della partenza :)
Nome:Claus
Commento:Una sola parola....MITICI!!!
Nome:Andrea
Commento:No, Marco, il bonifico non è arrivato. Ed è 200 + IVA, non fare il furbo. Però... mi sono divertito, ho portato a casa 3 tavolette di cioccolata e un completo da bici che mi serviva proprio... il costo del furgone per stavolta te l' abbuono, dai !

Inserisci un commento
allupato  amici  arrabbiato  bene  bevuto  boh  brindisi  censored  complimenti  dance  diavoletto  disaster  dormita  eek  esulta  felice  felice2  festa  fiori_e_applausi  imbarazzo  impaurito  incazzato_nero  inchino  in_bici  lingua  linguaccia  love  matto  molto_allegro  noia  occhiolino  OK  paura  pianto  proprio_vero  pugno  rabbia  risata2  rolleyes  sarcasmo  sborone  sedere  segreto  sganasciate  shock  sorpreso  sorrisone  testate  testone  triste  winner  wooow  yes