Tempi andati

In questa pagina verrà aggiunto man mano materiale, raccolto da mio padre generalmente nei vari mercatini dell'usato, testimonianza di un mondo che non c'è più...

La prima foto ritrae la famiglia d'origine di mio padre. Siamo alla fine degli anni '40..
Riconosco con piacere mia zia Anna, zio Domenico, zia Pia, zio Giovanni, zia Renata, zio Augusto.
Il lago di Monticolo nei primissimi anni del '900.
Ancora lo stesso pontile di Monticolo da una diversa angolazione.
Il lago in tempi più recenti (1946).
In questa raffigurazione del 1936 la pineta circostante il lago sembra essere in miglior salute rispetto ad oggi...
L'attuale Piazza Walther durante l'epoca fascista si chiamava Piazza Vittorio Emanuele III.
Dal cassetto dei ricordi di Carlo Bonatti: il "carro dei coscritti", al quale i ragazzi di Bronzolo in attesa della chiamata alla visita di leva lavorarono per tre mesi, la sera dopo il lavoro, tra risate e qualche bicchiere di vino. Si tratta di una sorta di carro allegorico, lungo 5 metri ed alto 2,5, costruito con 18 pertiche di frassino portate a valle con una grande slitta, un metro cubo di rami di abete, 20 kg di filo di ferro e 50 rotoli di carta crespa colorata. Carlo ricorda la partenza da Bronzolo ed il viaggio verso Egna, dove si sarebbe svolta la visita di leva e dove giunsero decisamente "allegri" per i ripetuti brindisi durante il percorso. Fu addirittura coinvolto il vigile del paese, che si dimostrò decisamente tollerante... era il marzo 1962, altri tempi davvero!